Cartelle esattoriali “rottamazione” fino a 2.000 euro

 

Cartelle esattorialiCartelle esattoriali “rottamazione” fino a 2.000 euro

La data fatidica è il 1 luglio 2013. E’ il giorno in cui avverrà la cancellazione di tutti i debiti con l’Agente per la Riscossione per cartelle esattoriali fino alla cifra di 2.000 euro. La legge di stabilità 2013 (la vecchia legge finanziaria di fine anno, dal 2010 chiamata di “stabilità”) prevede l’annullamento d’ufficio delle cartelle esattoriali fino a 2000 euro. Questo annullamento scatterà d’ufficio alla data del 1 luglio 2013. Ci dovranno essere 2 requisiti:

1. somme iscritte a ruolo entro il 31 dicembre 1999 (tutto quanto iscritto dopo anche di importo inferiore dovrà essere pagato).

2. somme non superiori a 2000 euro (la soglia è calcolata su 3 voci capitale,interessi,sanzioni)

La norma non specifica il tipo di tributo da cancellare. Quindi l’annullamento comprenderà qualsiasi somma iscritta a ruolo. Dai tributi ai contributi previdenziali,multe…etc..

E’ opportuno da parte di tutti i contribuenti,per capire se la cartella sarà “automaticamente” cancellata controllare se l’iscrizione a ruolo è stata resa esecutiva fino alla data del 31.12.1999.

Lascia una risposta